Contatti

info@wikicesteria.it

Viett

dialettale/regionale: Viett (Campania) – Polloni e succhioni di nocciolo, ulivo e castagno. Termine dialettale della cesteria in uso nell’entroterra salernitano; Appennini campani.
In questo territorio si pratica cesteria rurale principalmente con salice da fiume e canna che sono i materiali più facilmente reperibili. Per la realizzazione dei manufatti vengono utilizzati anche altri materiali presenti sul territorio come: il nocciolo, il castagno, l’ulivo, il mirto selvatico, l’olmo, la sanguinella, la vitalba, il rovo, la ginestra e la tifa.


 

Condividi questo articolo su:

Questo sito fa uso di soli cookie tecnici per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti . Per saperne di più consulta la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi