Roncola

Roncola

Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Utensili
Roncola - E' un attrezzo formato da una lama curvata a forma di uncino, affilata dal lato concavo e munita di impugnatura. Viene usata da agricoltori, boscaioli e giardinieri per tagliare arbusti e piccoli rami. In cesteria viene usata spesso con o al posto delle cesoie per tagliare le canne, i rami del nocciolo, del castagno e altri materiali. Roncola a serramanico Roncola a serramanico Roncolina modificata (con punta arrotondata). dialettale/regionale: Ronciu (alto Lazio) dialettale/regionale: Fauscett (Piemonte) dialettale/regionale: Podèt, Podèta, Rampelìn, Curlasc (Lombardia) dialettale/regionale: Pudèn, Rampeina, Rounca, Runcatta, Runzatta (Emilia romagna) dialettale/regionale: Focol, Serlat (Trentino Alto Adige) dialettale/regionale: Roncee, Falcilut, Sesule, Massàng (Friuli Venezia Giulia) dialettale/regionale: Pennaccu (Liguria) dialettale/regionale: Pennaccu (Piemonte - Valle Bormida) dialettale/regionale: Runca  o Runchiceddra in versione di piccole dimensioni (Calabria) dialettale/regionale: Runchètta (Abruzzo - Campotosto - AQ)…
Read More
Vaglio

Vaglio

Abruzzo, Cesti abruzzesi, Cesti Liguri, Cesti valdostani, Liguria, Tipi di cesti, Valle d'Aosta
Vàglio s. m. [der. di vagliare]. – Apparecchio che serve a separare elementi di diverse dimensioni facenti parte di un aggregato di sostanze incoerenti in pezzi o in polvere; è sinon. generico di crivello e anche di staccio, o setaccio. (fonte Treccani) dialettale/regionale: Vano (Liguria) - La cesta rappresentata nella foto viene chiamata, nel dialetto del ponente ligure, vano e veniva utilizzata per vagliare cereali, legumi e castagne. Il materiale utilizzato per la sua realizzazione è castagno spaccato in lamine sottili per la struttura (sgusce in ligure),  mentre per la tessitura veniva utilizzato il giunco che cresce a cespuglio lungo i corsi d'acqua. dialettale/regionale: Cru'élla (Abruzzo - Campotosto - AQ) dialettale/regionale: Van (Valle d'Aosta)  - Il cesto nella foto sotto era realizzato in lamine di nocciolo o castagno o in alcuni casi anche tutto in salice. Al…
Read More
Lamina

Lamina

Calabria, Campania, Liguria, Piemonte
Lamina - Sottile porzione longitudinale dei polloni di diverse varietà arboree utilizzate per la produzione di cesti. dialettale/regionale: Steddre o Stelle (Calabria) dialettale/regionale:  À  Tacc (Campania - napoletano) dialettale/regionale:  Lancistra (Piemonte) - Fettuccia di castagno o nocciolo ricavata dai polloni di due - tre anni per il nocciolo, due - cinque anni per il castagno. Le fettucce vengono affinate con il coltello a petto nella crava e con un coltello o una roncola. dialettale/regionale:  Sgusce pl. (Liguria) - Fettucce di castagno dialettale/regionale:  Scrus (Piemonte - Valle Bormida)  
Read More