Curolla

Curolla

Abruzzo, Cesti abruzzesi, Tipi di cesti
dialettale/regionale: Curolla (Abruzzo - Campotosto - AQ) - Supporto di forma a ciambella usato per posare contenitori a fondo convesso (conche e caldai, in particolare). Realizzata con steli di grano tenero o di segale. dialettale/regionale: Crolla (Abruzzo - Navelli - AQ)  
Read More
Cariòlu

Cariòlu

Abruzzo, Cesti abruzzesi, Tipi di cesti
dialettale/regionale: Cariòlu (Abruzzo - Campotosto - AQ) - Contenitore da basto, usato per il trasporto di materiali di bassa densità, solitamente il grano raccolto in covoni da portare nel sito di trebbiatura (i teli sul fondo servono a limitare le perdite). Realizzato in assi di salice bianco (cornice superiore) e coste di faggio.  
Read More
Roncola

Roncola

Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Utensili
Roncola - E' un attrezzo formato da una lama curvata a forma di uncino, affilata dal lato concavo e munita di impugnatura. Viene usata da agricoltori, boscaioli e giardinieri per tagliare arbusti e piccoli rami. In cesteria viene usata spesso con o al posto delle cesoie per tagliare le canne, i rami del nocciolo, del castagno e altri materiali. Roncola a serramanico Roncola a serramanico Roncolina modificata (con punta arrotondata). dialettale/regionale: Ronciu (alto Lazio) dialettale/regionale: Fauscett (Piemonte) dialettale/regionale: Podèt, Podèta, Rampelìn, Curlasc (Lombardia) dialettale/regionale: Pudèn, Rampeina, Rounca, Runcatta, Runzatta (Emilia romagna) dialettale/regionale: Focol, Serlat (Trentino Alto Adige) dialettale/regionale: Roncee, Falcilut, Sesule, Massàng (Friuli Venezia Giulia) dialettale/regionale: Pennaccu (Liguria) dialettale/regionale: Pennaccu (Piemonte - Valle Bormida) dialettale/regionale: Runca  o Runchiceddra in versione di piccole dimensioni (Calabria) dialettale/regionale: Runchètta (Abruzzo - Campotosto - AQ)…
Read More
Vaglio

Vaglio

Abruzzo, Cesti abruzzesi, Cesti Liguri, Cesti valdostani, Liguria, Tipi di cesti, Valle d'Aosta
Vàglio s. m. [der. di vagliare]. – Apparecchio che serve a separare elementi di diverse dimensioni facenti parte di un aggregato di sostanze incoerenti in pezzi o in polvere; è sinon. generico di crivello e anche di staccio, o setaccio. (fonte Treccani) dialettale/regionale: Vano (Liguria) - La cesta rappresentata nella foto viene chiamata, nel dialetto del ponente ligure, vano e veniva utilizzata per vagliare cereali, legumi e castagne. Il materiale utilizzato per la sua realizzazione è castagno spaccato in lamine sottili per la struttura (sgusce in ligure),  mentre per la tessitura veniva utilizzato il giunco che cresce a cespuglio lungo i corsi d'acqua. dialettale/regionale: Cru'élla (Abruzzo - Campotosto - AQ) dialettale/regionale: Van (Valle d'Aosta)  - Il cesto nella foto sotto era realizzato in lamine di nocciolo o castagno o in alcuni casi anche tutto in salice. Al…
Read More

Canestro

Abruzzo, Calabria, Cesti calabresi, Tipi di cesti, Umbria
Canestro - Tipo di cesto che dal latino canistrum derivante probabilmente da “canna” veniva usato per contenere pane e frutta. dialettale/regionale: Cannistra gnettata o Cannistra nicastrise (Calabria) dialettale/regionale: Canéstru (Abruzzo - Campotosto - AQ) dialettale/regionale: Caniestru (Umbria) cesto comune con  manico. dialettale/regionale: Canestra (Umbria) cesta ampia a bordo basso con o senza manici laterali per vari usi, trasporto alimenti per i contadini in campagna, trasporto piano e lenzuola da lavare al fiume, essicazione legumi, funghi, noci e altra frutta secca, erbe aromatiche. .  
Read More

Nocciolo

Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Materie prime, Valle d'Aosta
Nocciolo - (Corylus avellana) Pianta da frutto della famiglia delle Betulacee. dialettale/regionale: Nucella (Campania) - Termine utilizzato nel territorio di Falciano del Massico (CE). Pianta utilizzata per la raccolta dei polloni anch'essi malleabili quel tanto da essere usati in cesteria. dialettale/regionale: Nuciddra (Calabria) dialettale/regionale: Nocciolo (Lazio) dialettale/regionale: Nòcchia (Abruzzo - Campotosto - AQ) dialettale/regionale: Coudra - Olagne (Valle d'Aosta)  
Read More

Castagno

Abruzzo, Campania, Materie prime, Valle d'Aosta
Castagno  - (Castanea sativa) Albero delle Fagacee. dialettale/regionale: Castegna (Campania) - Termine utilizzato nel territorio di Falciano del Massico (CE). Pianta utilizzata per la raccolta dei polloni anch’essi malleabili quel tanto da essere usati in cesteria. dialettale/regionale: Castàgna (Abruzzo - Campotosto - AQ) dialettale/regionale: Ferla - Tzatagnè (Valle d'Aosta)  
Read More
Giunco

Giunco

Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Materie prime
Giunco - (famiglia delle juncaceae) Termine generico che indica diverse varietà di piante erbacee palustri con foglie/fusto di forma cilindrica molto lunghe e flessibili. Tra le diverse varietà utilizzate in cesteria ricordiamo il juncus acutus, juncusc efusus e lo scirpoides holoschoenus. dialettale/regionale: Jungiu (Calabria) - In foto juncus acutus. dialettale/regionale: Giunco (Lazio) dialettale/regionale: Ziparo (Campania - Cilentano) dialettale/regionale: Vìngu (Abruzzo - Campotosto - AQ)
Read More